xTraSmooth

Scopriamo insieme come moddare il nostro amato smartphone… perché si sa, Android senza modding è come un assorbente senza ali.
Avatar utente
GooglExperience
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 29
Contatta:

xTraSmooth

Messaggio#1 » 12/05/2015, 13:06

xTraSmooth


Pagina XDA

Funzioni:

Supporto ad altri device

Tra le diverse novità introdotte, troviamo il supporto della rom a nuovi device: oltre al già citato Nexus 5, ora la xTraSmooth potrà essere installata anche su Nexus 4 e Nexus 6. Questo è solo l’inizio, l’instancabile Daniel ci ha confessato di non volersi fermare e adattare la sua rom ad un numero sempre maggiore di smartphone e tablet.

Nuova funzione Auto Avvio

Nelle impostazioni del telefono troviamo la nuova voce Auto Avvio. Questa particolare funzione ci consentirà di raggruppare tutte le applicazioni installate (comprese quelle di sistema), dandoci l’opportunità di escluderle dall’avvio automatico. L’utilità è lampante: avere pochi processi in esecuzione ci eviterà di saturare la memoria RAM dello smartphone, causa di rallentamenti e lag. Grazie ad Auto Avvio, riusciremo a “bloccare” ogni tipo di app: nell’elenco troviamo addirittura voci come Play Services, Play Store, UI Sistema. Vi raccomandiamo però di fare molta attenzione a ciò che bloccate onde evitare di compromettere la Rom e dover quindi correre ai ripari con il classico Wipe cache e data. Insomma, procedete solo se sapete ciò che state facendo, evitando di bloccare app che non conoscete.

Miracoloso miglioramento dell’audio

Tornando alle ottimizzazioni della Rom, Daniel Tucci ha compiuto un vero e proprio miracolo nel migliorare la resa dell’altoparlante. Ora l’audio è a dir poco ottimo, non più basso e gracchiante come quello della rom stock. Avremo persino la possibilità di ottenere un effetto stereo: il suono uscirà sia dall’altoparlante che dalla capsula auricolare. Senza ombra di dubbio, non possiamo che farei complimenti a Daniel per essere stato il primo nella grande community di XDA ad ottenere questo risultato.

xTraSmooth Updater

Una delle più grandi novità, è l’applicazione ufficiale della rom: xTraSmooth Updater, sviluppata in collaborazione con Prempal Singh. Dall’interfaccia semplice ma al tempo stesso molto curata ed in pieno Android L style, quest’applicazione ci permetterà di scaricare la “full Rom”, di riavviare il telefono in recovery e di procedere all’installazione con pochi e semplici “tap”. Alla voce “Opzionali” troviamo alcuni file aggiuntivi che ci permetteranno di personalizzare a fondo il nostro device (non esteticamente).

Troviamo, infatti, tre Kernel differenti: Elementalix, Franco Kernel e lo Stock di Android 5.0.1 (utile per ripristinare i valori originali); abbiamo la possibilità di scaricare le Gapps xTraSmooth, una mod riguardante l’audio, due tipi di Gallerie (stock kk e CyanogenMod 12), la possibilità di eliminare il Led acceso quando lo smartphone è in carica, il Display Ambient e l’Auto Start.

Lo sviluppatore ci dà quindi la possibilità di usufruire di tutte le implementazioni della sua Rom ma al tempo stesso rimuoverle e tornare ai settaggi della stock senza il bisogno di eseguire tediosi flash, wipe, ecc. ecc.

Supporto agli utenti

Daniel Tucci, oltre a supportare la Rom migliorandola costantemente e quotidianamente, si mette a completa disposizione degli utenti tramite la community ufficiale su G+ ed il gruppo Facebook dedicato, nel quale è possibile interagire direttamente con lui per segnalare problemi, dubbi o chiedere dei consigli.

Consigli utili sul Kernel

Se avete bisogno di ore e ore di schermo attivo con una sola carica, la migliore soluzione è quella di installare il Franco Kernel e utilizzare i settaggi che vi riportiamo qui di seguito (direttamente dall’app di gestione del kernel):

Max CPU frequency 1267 MHz
Min CPU frequency 300 MHz
GPU Control – max_gpuclk 200 MHz (per videogiocatori 320 MHz)
Hispeed_freq 833 MHz
Imput_boost_freq 833 MHz
Load_threshold 100

N.B. Ricordatevi di tappare sulla spunta accanto alle rispettive voci per far sì che vengano mantenute anche in caso di riavvio del device.

Nel caso in cui aveste bisogno di fluidità e la batteria non fosse una delle vostre priorità, potreste installare Elementalix e magari abilitare il “risveglio con il doppio tap” in pieno stile LG G3/G2.

Sarà inoltre possibile, grazie all’applicazione Trickster Mod, impostare, anche in questo caso, i primi tre parametri dell’elenco settaggi del Franco Kernel. Il risultato finale sarà, come vi abbiamo già detto, una fluidità maggiore ma un consumo più elevato.

Continui aggiornamenti


Conclusioni

Rom veramente all’altezza delle aspettative, un grandissimo passo avanti per lo sviluppatore, Daniel Tucci, che continua il suo grandissimo lavoro di ottimizzazione per mettere in risalto l’altissima qualità dei dispositivi supportati.
Accontenta un pò tutti, chi ha bisogno di una grande durata della batteria e chi ha voglia invece di features, gestures innovative utili per migliorare l’esperienza d’uso del proprio device.
Installazione alla portata di tutti (o quasi), utilizzando l’app ufficiale è possibile scaricare e installare la Rom con le relative Gapps in pochissimi tap (ottimo anche per i meno esperti)
Grandissimo supporto tramite Facebook e Google + nei rispettivi gruppi e community
Immagine


Torna a “Modding”