Come creare uno spyware per Android

Vi sentite dei nuovi Lord Shinva? Sapevate che è possibile fare hacking anche da smartphone? No? Bene, questa è la sezione giusta per voi!
Avatar utente
GooglExperience
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 29

Come creare uno spyware per Android

Messaggio#1 » 12/04/2015, 20:52

Negli ultimi tempi si discute molto della sicurezza dei dispositivi Android che vede come unico modo per proteggersi da virus, malware, attacchi nucleari ecc. quello di usare qualche antivirus disponibile sul Play Store. Uno dei virus più subdoli in assoluto è senza dubbio lo Spyware. Spina nel fianco di molti utenti, quest’ultimo è un tipo di software che consente di rubare informazione alla povera vittima designata.

Immagine

Googlexperience.com non si assume nessuna responsabilità per un uso illecito delle nostre guide. La violazione della privacy è un reato perseguibile per legge. L’unico scopo della guida è mettere in guardia i lettori da malintenzionati attraverso la conoscenza della materia.
Pablo Picasso ha scritto:Non giudicare sbagliato ciò che non conosci, prendi l’occasione per comprendere.


E se, per una volta, ci trovassimo noi dalla parte dell’attaccante?

Ok, adesso assumete un’espressione degna del Dr. Male e ripetere insieme a noi “Mahuahuahhau“. Signori e signore, bambini e bambine, ecco a voi Androrat!

La sua vastissima gamma di potenzialità e strumenti ci permetterà di spiare da remoto lo smartphone bersaglio (bello nè?). Tra i vari strumenti di Androrat troviamo:

•Copia dei contatti
•Copia del registro chiamate
•Intercettazione dei messaggi
•Recupero della posizione GPS
•Utilizzo della fotocamera per scattare fotografie
•Streaming audio e video
•Apertura di una pagina web tramite il browser predefinito
•Invio di SMS

Per rendere operativo Androrat dovremo eseguire la seguente procedura.

•Scaricare e installare sul nostro computer la versione più recente di java (nel caso in cui non sia già presente sul dispositivo).
•Scaricare il file di Androrat+crack da qui
•Creare un semplice host da qui
•Accedere al Pannello di controllo, spostarsi in Rete e Internet > Centro connessioni di rete e condivisione e cliccare su “see full map option Right-Click” sul gateway del router.

Spostarsi in proprietà della scheda generale, poi in Impostazioni e cliccare sulla voce “Aggiungi descrizione del servizio”, su cui scrivere Androrat.

Per visualizzare il proprio indirizzo IP, spostarsi nel prompt dei comandi, digitare “ipconfig” e quindi copiare l’ipv4.

Tornare indietro, andare su “aggiungi finestra” e, dove viene richiesto l’indirizzo IP, inserire l’ipv4 precedentemente annotato. Configurare la porta (ad esempio, immettere la 81) e verificare che la voce tcp sia spuntata, da modificare in caso contrario.

Ritornare nuovamente su “Aggiungi nuovo”, scrivere “Androrat1″ in descrizione e in IP riportare nuovamente ipv4. Accertarsi che sia selezionato UDP e usare la stessa porta di prima (in questo caso la 81). Fare click su OK.

Scompattare l’archivio scaricato precedentemente, andare sulla scheda di no-ip aperta in precedenza e compilare tutto con i nostri dati. Poi fare click su OK.

Creare una nuova tabella, in IP inserire l’host creato da no-ip, in port digitare la porta (nel nostro caso 81) e in apk title inserire il nome del nostro spyware. A questo punto, spuntare “hidden” per nascondere l’applicazione. Facendo click su GO verrà generato il file .apk nella cartella del programma.

Ora, sfoggiando un po’ di ingengeria sociale, installare sullo smartphone bersaglio tale file apk.

Nei file estratti vi è una cartella di nome “Androrat”, nella quale è presente un file di nome Androidrat.jar. Aprire il file, recarsi in server e selezionare la porta utilizzata (sempre la 81).

Immagine

Non appena il client sarà online i dati vi arriveranno direttamente, vi basterà scegliere uno dei server.

Immagine

Per ulteriori dettagli visita:
Link
Immagine


Torna a “Hacking”

cron