Che cos'è l'Hacking?

Le basi dell'Etica Hacker raccolte in una rubrica che descrive la terminologia di essa prendendo spunto da diversi libri e fatti accaduti.
Avatar utente
Giuseppe La Gualano
Founder
Founder
Messaggi: 511

Che cos'è l'Hacking?

Messaggio#1 » 12/04/2015, 22:11

Immagine

Arturo Di Corinto in "un dizionario Hacker" ha scritto:L'Hacking è l'atto di compiere un hack.
Esplorazione divertita e non finalizzata, ricerca di soluzioni veloci e creative, modifica di ambienti e soluzioni informatiche, ma anche studio di reti di comunicazione, hardware e software e delle tecniche per modificarne il funzionamento.


Come tipico dell'Etica Hacker, alla base dell'Hacking riposa la filosofia della condivisione.
Questo generalmente è utilizzato nell'Open Source, ma può riferirsi anche a intrusioni e interventi non autorizzati su hardware, software, reti e sistemi complessi.

In genere si considera l'Hacking come una filosofia, un'arte e un modo di porsi di fronte agli strumenti di comunicazione.
L'Hacking è un carattere. Non è uno schema, non è una regola o un programma. E' una poetica del vivere associato.

La chiave è individuare difetti e sostituirli con soluzioni innovative.
Il concetto di Hacking ha fatto strada dai primi passi nei garage degli hippy tecnilogici in poi.

L'Hacker è colui che pratica l'Hacking
e possiamo anche classificare le varie tipologie di individui:

L'Hacker "anarchico"
, colui che lavora da solo e per il puro piacere di "metterci le mani sopra" e migliorare il sistema la cui imperfezione sarebbe un insulto all'intelligenza della programmazione.

L'Hacker "sociale" , il cui scopo è di rendere libera l'informazione e di abbattere quel muro tra le persone e i segreti.

L'Hacker "Robin Hood" che si impegna a svaligiare l'enorme banca dell'informazione per restituire a tutti la ricchezza sociale.

L'Hacking però è soprattutto condivisione di conoscenze, sulle quali si basa Tebigeek.com, e per questo è un potente motore del'innovazione, sociale e tecnologica.

Immagine

L'innovazione si basa sul libero scambio di informazioni e il modo migliore di garantirlo è la creazione di sistemi aperti.
Questo nel 1984 è accaduto con la creazione dell'E-macs da Richard Stallman, e del progetto Gnu di Linux.

L'accesso illimitato a tutto ciò che può insegnare qualcosa sul mondo, l'idea che la conoscenza è di tutti, in quanto tale deve essere libera.
Se la guida è stata di tuo gradimento, aiutaci a migliorare con un click premendo sull'immagine sottostante e votandoci! :D
Immagine


Torna a “Hacking”

cron